Stampa

KUWAIT

 

 


Kuwait - Informazioni Generali

 

Il Kuwait è un emirato costituzionale ereditario, situato nell'Asia sud-occidentale, in un' area particolarmente ricca di petrolio. Lo Stato si affaccia sul Golfo Persico e confina con l'Arabia Saudita a sud e con l'Iraq a nord. Il nome è il diminutivo di una parola araba che significa fortezza costruita vicino all'acqua.
 
Lo Stato è diviso in 5 governatorati: Farwaniya; Hawalli; Ahmadi; Jahra; Mubarak al-Kabeer.
 
Superficie: 17.818 km2, inclusi 2.590 km2 di Zona Neutrale in cui la sovranità è divisa tra Arabia Saudita e Kuwait
Popolazione: 3.892,115 milioni di abitanti (2015 – Banca Mondiale)
Capitale: Kuwait City
Lingua ufficiale: Arabo; l’inglese è parlato diffusamente ed è la seconda lingua ufficiale.
Religione: musulmani 85% ( di cui 70% sannita e il 30% sciita) altre religioni 15%
Gruppi etnici: arabi 80%, sud-asiatici 9%, iraniani 4%
Moneta: L’unità monetaria del Kuwait è il Dinaro Kuwait (KD), suddiviso in 1.000 fils.

Kuwait - Principali Indicatori Economici

 

 

2013
2014
2015
RNL, metodo Atlas (milioni US $)
187.083
187.315
164.041
RNL pro capite, metodo Atlas (US $)
52.060
49.910
42.150
RNL, a parità di potere di acquisto (milioni $)
296.876
307.820
328.321
RNL pro capite, a parità di potere di acquisto ($)
82.610
82.020
84.360
Quota del reddito posseduto da più del 20%
..
..
..
PIL (milioni US $)
174.161
162.632
114.041
Crescita del PIL (% annua)
1,1
0,5
1,8
Inflazione, deflatore del PIL (% annuo)
0,2
-6,8
-27,2
Agricoltura, valore aggiunto (% del PIL)
0,3
0,4
0,6
Industria, valore aggiunto (% del PIL)
67,9
64,6
51,1
Servizi, ecc, valore aggiunto (% del PIL)
31,8
35,0
48,3
Esportazioni di beni e servizi (% del PIL)
70,9
68,5
54,4
Importazioni di beni e servizi (% del PIL)
26,7
31,5
45,3
Investimenti lordi (% del PIL)
14,4
16,3
25,0
Entrate, escluse le sovvenzioni (% del PIL)
..
..
..
Tempo necessario per avviare un business (giorni)
32,4
31,4
31,4
Credito interno fornito dal settore finanziario (% del PIL)
54,3
61,1
87,1
Gettito fiscale (% del PIL)
..
..
..
Scambi di merci (% del PIL)
82,9
83,5
76,0
Investimenti diretti esteri, raccolta netta (BdP, milioni US $)
1.434
486
285
Assistenza allo sviluppo e aiuti pubblici ricevuti al netto (milioni US $)
..
..
..
Fonte: World Bank - Aggiornamento 1/02/2017
RNL (Reddito Nazionale Lordo) = GNI (Gross National Income)
PIL (Prodotto Interno Lordo) = GDP (Gross Domestic Product)
Metodo Atlas: metodo di conversione utilizzato dalla Banca mondiale per perequare le fluttuazioni dei prezzi e dei tassi di cambio
BdP (Bilancia dei pagamenti) = BoP (Balance of Payments)

(*) Previsioni

Crescita annuale del PIL (%)
2005 10,6
2010 -2,4
2015 1,8
2016* 2
2017* 2,4
2018* 2,6
2019* 2,8

Kuwait - Prospettive future

 

Il nuovo piano di Sviluppo quinquennale del Kuwait (KDP) per il 2015-2020 prevede progetti di partenariato pubblico - privato (PPP) per un valore KD8 miliardi (28,17 miliardi dollari)  e si concentrerà anche sulle riforme economiche e sull’attuazione di diversi mega progetti strategici rinviati a lungo. I progetti del piano comprendono la costruzione di un progetto di metropolitana di 7 miliardi di KD (il Kuwait ha già confermato il layout di rete per la sua nuova metropolitana del valore di 20 miliardi dollari e la costruzione dovrebbe iniziare nel 2017) e un progetto ferroviario di KD8bn per collegare i cinque partner del Consiglio di cooperazione del Golfo, la costruzione di un nuovo terminal all'aeroporto di Kuwait; la costruzione di una città dei media; l’ulteriore sviluppo del Mubarak Al Kabeer Port sull’isola Boubiyan; il progetto di energia Al Zour; la raffineria Al Zour; la costituzione di una societa’ per azioni per alloggi a basso costo; lo sviluppo dell'isola di Failaka; l’ampliamento della rete fognaria; e un impianto di trattamento di rifiuti solidi a Kabd.
Ci si aspetta un rafforzamento costante dell'attività economica nel 2017-19. La crescita riprenderà a una media del 3,5% l'anno, guidato dai consumi privati, investimenti e progetti di sviluppo. Tuttavia, l'obiettivo ufficiale di aumentare la capacità di produzione di petrolio a 4 milioni di barili al giorno entro la fine di questo decennio, è improbabile che venga raggiunto. Si prevede che la produzione di petrolio raggiungerà i 3.1 milioni di barili al giorno nel 2019.

Kuwait - Settori produttivi

 

Il settore dominante è quello degli idrocarburi, dall’estrazione alla raffinazione fino ai grandi impianti petrolchimici destinati principalmente all’esportazione. Nel territorio del Kuwait si trovano quantità di petrolio pari al 7% delle riserve mondiali. Gli idrocarburi contribuiscono alla formazione della metà del PIL del paese, e rappresentano il 95% delle entrate. L'estrazione avviene in circa 700 pozzi, collegati, tramite oleodotti, ai terminali costieri e agli impianti di raffinazione. Il Kuwait  si è anche impegnato ad aumentare la produzione di petrolio di 4 milioni di barili al giorno entro il 2020. Di contro il paese ha fatto poco per diversificare la sua economia.
Oltre a questo ci sono importanti comparti di desalinizzazione delle acque. Il Kuwait nel 1953 ha costruito il primo impianto al mondo di desalinizzazione a tecnologia Msf (multi-stage flash) e oggi ha sette impianti che producono 1,85 miliardi di litri d’acqua al giorno. L’impianto di Sulaibiyah tratta invece le acque reflue, depurandone 600.000 metri cubi al giorno.

Il settore della pesca e dell’agricoltura, vista la scarsità di acqua e di terra coltivabile, hanno un peso molto limitato.

Kuwait - Interscambio con l'Italia

 

Le esportazioni italiane in Kuwait nel 2016 sono ammontate a € 1,1 miliardi, in aumento sul valore del 2015 del 42,4%, mentre le importazioni sono ammontate a € 929 milioni, in decisa crescita sul valore del 2015 (+404%).
Il saldo della bilancia commerciale è quindi positivo per € 171 milioni.
 
Le principali voci merceologiche dell’export italiano sono: “Altre pompe e compressori” per un importo di € 150,1 milioni (+484%), “Altri rubinetti e valvole” per € 55,2 milioni (+171,9%) e “Autoveicoli” per € 49,8 milioni (+13,6%).
I principali comparti produttivi dell’import italiano sono: “Petrolio greggio” per € 826,9 milioni, “Materie plastiche in forme primarie” per € 47,1 milioni (+34,9%) e “Prodotti della raffinazione del petrolio” per un importo di € 19,5 milioni (-66,6%).


NB:
I dati della I e II Tabella (Interscambio Italia/Paese) sono aggiornati trimestralmente in concomitanza con le pubblicazioni trimestrali dell'ISTAT.
I dati della III (Principali prodotti importati in Italia) e IV (Principali prodotti esportati dall'Italia) Tabella sono aggiornati annualmente in concomitanza con le pubblicazioni dell'ISTAT.

Mercati a Confronto

Interscambio Italia - Kuwait 2013
Gen - Dic
2012
Gen - Dic
2011
Gen - Dic
Esportazioni € 509.867.745,00 € 641.009.911,00 € 607.311.825,00
Importazioni € 82.449.691,00 € 45.073.450,00 € 97.119.886,00

Kuwait - Informazioni di viaggio

 

Prefissi internazionali: 00 965 prefisso per il Paese

Fuso orario:
3 ore avanti rispetto all’orario del Meridiano di Greenwich;
2 ore avanti rispetto all’Italia (1 ora avanti con l’ora legale)
 
Passaporto: necessario (che abbia una validità residua di almeno sei mesi al momento dell'ingresso nel Paese). Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto (attualmente 6 mesi per motivi turistici, due anni in caso di domanda di permesso di soggiorno/residenza) si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.
Prima di mettersi in viaggio è consigliabile verificare che il proprio passaporto sia in buone condizioni: alcuni connazionali sono stati respinti a loro arrivo all’aeroporto internazionale di Kuwait City a causa di passaporti sgualciti o altrimenti deteriorati.

Visti di ingresso: Per i cittadini di oltre 40 Nazioni, tra cui l’Italia, la normativa prevede il rilascio del visto di ingresso direttamente ai punti di frontiera del Kuwait (aerei, marittimi e terrestri). Il visto rilasciato ha validità di 90 giorni ed è gratuito per i cittadini italiani (Si consiglia, tuttavia, di verificare l’eventuale costo del visto con l’Ambasciata del Kuwait a Roma o con il Consolato del Kuwait a Milano, attualmente i cittadini italiani non pagano la tassa per il rilascio del visto turistico). Non è più previsto il requisito della lettera di invito da parte di uno sponsor kuwaitiano: è, tuttavia, consigliabile poter mostrare un biglietto aereo di andata/ritorno e/o la conferma della prenotazione alberghiera.
Si segnala che il visto d’ingresso è stato rifiutato a cittadini italiani e di Paesi terzi che sono nati in Israele o i cui passaporti utilizzati per l'ingresso in Kuwait rechino visti/timbri israeliani.

Settimana lavorativa
Dal sabato al giovedì dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 20:00
Gli uffici pubblici sono aperti dal sabato al mercoledì dalle 7:30 alle 14:30 (in estate l’orario è anticipato di 30 minuti)
Le Banche sono aperte dalla domenica al giovedì dalle 8:00 alle 15:00.

Patente: Internazionale (mod. Convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968).
Carte di credito: Si accettano tutte le principali carte di credito

Principali festività 2015

1° gennaio (Capodanno);
3 gennaio (Mawlid al Nabi - festa del profeta)
25 febbraio (Festa Nazionale);
26 febbraio (Mawlid al-Nabi – compleanno del profeta);
17 luglio: (Eid al-Fitr - fine del Ramadan);
23 settembre (Eid al-Adha -Festa del Sacrificio);
14 ottobre (capodanno islamico).
 
Per quanto riguarda le festività islamiche esse variano ogni anno secondo il calendario lunare.

Kuwait - indirizzi utili

 


Ambasciata d'Italia: www.ambalkuwait.esteri.it
Kuwait Chamber of Commerce & Industry: www.kcci.org.kw
Kuwait Fund for Arab Economic Development: www.kuwait-fund.org
Arab Fund for Economic and Social Development: www.arabfund.org
Joint Italian Arab Chamber of Commerce: https://jiac.it/