Stampa

BELGIO


Risultati immagini per animated flag belgio

 

 

 


Belgio - Informazioni Generali

 

Superficie: 30.528 Km2 di cui Vallonia: 16,844 km2, Fiandre: 13,522 km2, Bruxelles (capitale): 162 km2
Popolazione: 11.025.000 milioni di abitanti (2015 – Banca Mondiale)
Città principali: Bruxelles (capitale); Anversa; Liegi; Gent; Lovanio; Charleroi
Lingua: in relazione alla suddivisione del paese in tre comunità linguistiche, le lingue ufficiali del paese sono: il fiammingo diffuso nella parte settentrionale del paese (Fiandre); il francese, diffuso nella parte meridionale del paese (Vallonia); il tedesco (limitato ad una percentuale inferiore all’1% della popolazione). La capitale Bruxelles ha uno statuto bilingue (fiammingo e francese).
Moneta: Euro (€) che ha sostituito il Franco Belga dal 1° gennaio 2002.

Belgio - Principali Indicatori Economici

 

 

2013
2014
2015
RNL, metodo Atlas (milioni US $)
528.857
530.930
499.449
RNL pro capite, metodo Atlas (US $)
47.290
47.270
44.250
RNL, a parità di potere di acquisto (milioni $)
488.429
495.177
496.569
RNL pro capite, a parità di potere di acquisto ($)
43.680
44.090
44.000
Quota del reddito posseduto da più del 20%
..
..
..
PIL (milioni US $)
520.092
531.762
455.086
Crescita del PIL (% annua)
-0,1
1,7
1,5
Inflazione, deflatore del PIL (% annuo)
1,2
0,7
0,9
Agricoltura, valore aggiunto (% del PIL)
0,8
0,7
0,7
Industria, valore aggiunto (% del PIL)
22,2
22,0
22,2
Servizi, ecc., valore aggiunto (% del PIL)
77,0
77,3
77,1
Esportazioni di beni e servizi (% del PIL)
81,8
83,2
82,9
Importazioni di beni e servizi (% del PIL)
80,7
82,3
81,3
Investimenti lordi (% del PIL)
22,2
23,1
23,2
Entrate, escluse le sovvenzioni (% del PIL)
43,2
42,6
..
Tempo necessario per avviare un business (giorni)
4
4
4
Credito interno fornito dal settore finanziario (% del PIL)
112,2
154,2
147,9
Gettito fiscale (% del PIL)
26,2
26,1
..
Scambi di merci (% del PIL)
177,0
174,3
170,0
Investimenti diretti esteri, raccolta netta (BdP, milioni US $)
-28.375
-19.304
-20.797
Assistenza allo sviluppo e aiuti pubblici ricevuti al netto (milioni US $)
..
..
..
Fonte: World Bank - Aggiornamento 3/01/2017 
RNL (Reddito Nazionale Lordo) = GNI (Gross National Income)
PIL (Prodotto Interno Lordo) = GDP (Gross Domestic Product)
Metodo Atlas: metodo di conversione utilizzato dalla Banca mondiale per perequare le fluttuazioni dei prezzi e dei tassi di cambio
BdP (Bilancia dei pagamenti) = BoP (Balance of Payments)

 

(*) Previsioni

Crescita annuale del PIL (%)
2005 2,1
2010 2,7
2015 1,5
2016* 1,2
2017* 1,2
2018* 1,3
2019* 1,3

Belgio - Prospettive future

 

La crescita dovrebbe essere dell'1,4% nel 2017, prima di raggiungere l'1,6% nel 2018 e l'1,5% nel 2019. Dopo un'espansione dell'occupazione di 55.000 posti di lavoro nel 2016, si prevede la creazione di ulteriori 120.000 posti di lavoro (in termini cumulativi) nel periodo 2017-2019, mentre il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere al 7,6%. L'inflazione è stimata al 2% nel periodo 2017-2019.
 
Stimato al 3,0% del PIL nel 2016, il disavanzo pubblico dovrà ridursi al 2,3% nel 2017, in particolare a causa dei tagli annunciati, ma non si prevede un ulteriore miglioramento nel periodo a seguire.

Belgio - Settori produttivi

 

Il Belgio sta progressivamente rafforzando i settori ad alto contenuto tecnologico. In tale ottica, cresce la presenza nel Paese di parchi scientifici, centri di ricerca, laboratori, università e "business parks”.
Rispetto all’attività settoriale, l’economia belga è diventata ancora più orientata ai servizi, che guidano lo sviluppo economico. Ciò rappresenta uno sviluppo naturale nelle economie mature ad alto reddito dove i servizi rappresentano una crescente quota dei consumi. La deindustrializzazione è stata più rapida ed è andata più avanti in Belgio che in altri paesi analoghi. Il settore dei servizi rappresenta il 77% dell’attività economica totale, rispetto al 17% e al 6% dell’industria e delle costruzioni rispettivamente. La attività primarie rappresentano meno dell’1%.
 
La struttura industriale, concentrata soprattutto in Vallonia, è legata ancora oggi a tale sviluppo; in alcune parti della regione, il declino delle industrie di prima generazione è stato solo in parte compensato dalla nascita di nuovi settori industriali come l’ingegneria elettrica, il chimico, di trasformazione alimentare (incluse le bevande) e dallo sviluppo del settore dei servizi. Per contro le Fiandre, oggi più ricche della Vallonia, hanno sviluppato con successo una base industriale più moderna, attirando investimenti ad alta tecnologia. In termini di numero di lavoratori impiegati nelle industrie high-tech e innovative, le Fiandre rappresentano la terza regione più avanzata dell’UE.

Belgio - Interscambio con l'Italia

 
Nel 2016, secondo fonti ISTAT, l’interscambio complessivo di beni tra l’Italia e il Belgio ha registrato un andamento molto positivo, superando i 31 miliardi di Euro. Le esportazioni italiane verso il Belgio hanno raggiunto 13,5 miliardi di Euro, in lieve flessione rispetto all’anno precedente (-0,1%). Le importazioni italiane dal Belgio hanno raggiunto i 17,79 miliardi di Euro, registrando una variazione rispetto al 2015 del 3,9%.

Il saldo della bilancia risulta essere negativo per l'Italia per 4,29 miliardi di Euro, in diminuzione del 16% rispetto al 2015.
Tra le principali esportazioni italiane in Belgio, si confermano i “Medicinali e altri preparati farmaceutici”, con 4,6 miliardi di Euro (-6,8% rispetto al 2015), gli “Autoveicoli”, con 578 milioni di Euro (+2,1%), e le “Altre parti e accessori per autoveicoli”, con 255 mln di Euro (+0,3%). Analogamente, tra le importazioni italiane dal Belgio, emergono i “Medicinali e altri preparati farmaceutici”, che registra il valore più alto, pari a 3 miliardi di Euro (+13,9%), seguiti da “Altri prodotti chimici di base organici, con 2,29 miliardi (+15,2%), e dalle “Materie plastiche in forme primarie”, con 1,5 miliardi di Euro (+2,6% rispetto al 2015).

 

NB:
I dati della I e II Tabella (Interscambio Italia/Paese) sono aggiornati trimestralmente in concomitanza con le pubblicazioni trimestrali dell'ISTAT.
I dati della III (Principali prodotti importati in Italia) e IV (Principali prodotti esportati dall'Italia) Tabella sono aggiornati annualmente in concomitanza con le pubblicazioni dell'ISTAT.



Caricando dati...


Belgio - Informazioni di viaggio

 


Prefissi internazionali: 0032 per il Paese;
Anversa; 2 Bruxelles; 4 Liegi; 59 Ostenda;57 Ieper; 9 Gent; 71 Charleroi. 

Fuso orario: 1 ora avanti rispetto all’orario del Meridiano di Greenwich; stesso orario del Meridiano rispetto all’Italia

Visto: non è richiesto alcun visto ai cittadini appartenenti all’Unione Europea. Per i cittadini italiani, in virtù degli Accordi di Schengen, l’entrata nel paese è libera (non è richiesto alcun documento o formalità particolare).

Settimana lavorativa: si articola dal lunedì al venerdì. Gli orari sono sufficientemente standardizzati: la mattina l’orario di inizio varia dalle ore 8.00 alle ore 9.00 mentre l’orario di chiusura è fissato alle ore 18.00 con un intervallo variabile da 1 a 2 ore per pranzo.
BANCHE: Lun-Ven 9.00-13.00 e 14.30-15.30.
UFFICI POSTALI: Lun-Ven 9.00-17.00, Sab. 9.00-12.00.
NEGOZI: Lun-Sab 9.00-18.00
 
Carte di credito: tutte

Principali festività:
1° gennaio (Primo dell’anno);

Pasqua;
Lunedì di Pasqua;
1° maggio (Festa dei Lavoratori);
Ascensione;
Lunedì di Pentecoste;
11 luglio (Festa della comunità fiamminga);
21 luglio (Festa Nazionale);
15 agosto (Assunzione);
27 settembre (Festa della comunità vallona);
1° novembre (Ognissanti);
11 novembre (Armistizio);
25 dicembre (Natale).

Belgio - Principali indirizzi utili




AMBASCIATE E CONSOLATI IN ITALIA

Ambasciata del Belgio a Roma
Via dei Monti Parioli, 49 - 00197 Roma
Tel: +39 06 360.95.11;Fax: +39 06 361.01.97

Consolato generale di Milano
Corso Magenta, 10 - 20123 Milano
Tel: +39 02 29 06 20 62; Fax: +39 02 87 38 54 39

AMBASCIATE E CONSOLATI IN BELGIO

Ambasciata d'Italia in Belgio
28, rue Emile Claus 1050 Bruxelles
Tel.+32.2.6433850; Fax+32.2.6485485

Consolato Generale Charleroi ( Province Hainaut- Namur -Liegi)
24, Boulevard Audent - 6000 Charleroi
Tel. +32 071 - 32.86.50; Fax +32 071 - 30.88.83

Cancelleria Consolare Bruxelles (Province Brabante-Fiandre e Limburgo)
38, Rue de Livourne - B/1000 Bruxelles
Tel. +32 02 - 54.31.550;Fax: +32 02 - 53.75.756

Vice Consolato Mons
63, Boulevard Dolez - 7000 Mons
Tel. +32 065 - 35.32.30; Fax +32 065 - 36.32.43

ICE-AGENZIA
Institut Italien Pour Le Commerce Exterieur
Place De La Liberté, 12 - 1000 Bruxelles
Tel: +32 2 2291430 - Fax: +32 2 2231596

CAMERE DI COMMERCIO

Camera di commercio belgo-italiana: http://www.ccitabel.com/
Federation of Belgian Chambers of Commerce: http://www.belgianchambers.be/
BECI (Chambre Commerce Union Entreprises Bruxelles): http://www.beci.be/
Chambre Commerce & industrie Wallonie Picarde: http://www.cciwapi.be/cciwapi/
Chambre Commerce et Industrie Liège-Verviers-Namur: http://www.cciconnect.be/
Chambre Commerce et Industrie Brabant Wallon: http://www.ccibw.be/
Chambre de Commerce et Industrie Luxembourg belge: www.ccilb.be
 
MINISTERI
 
Ministero del lavoro: http://www.meta.fgov.be/
Ministero dell’economia: http://www.mineco.fgov.be/
Ministero delle finanze: http://www.minfin.fgov.be/
Ministero della giustizia: http://www.moniteur.be/
Foreign Affairs, Foreign Trade and Development Cooperation: http://diplomatie.belgium.be/
 
ISTITUTI, ENTI, AGENZIE NAZIONALI
 
Banking and Finance Commission: http://ec.europa.eu/finance/index_en.htm
Federal planning bureau: http://www.plan.be/
Flanders Investment & Trade: http://www.investinflanders.be/
National Institute of Statistics: http://statbel.fgov.be/
Service Public Fédéral Finances : http://finances.belgium.be/fr/
Standardizzazione: http://www.nbn.be/
Office du Tourisme de Wallonie et de Bruxelles: http://www.opt.be/
Fédération de l’industrie technologique (Agoria): http://www.agoria.be
Agriculture and Food Industries Federation (FEVIA): http://www.fevia.be
Belgian Association Pulp, Paper and Board Producers (COBELPA): http://www.cobelpa.be
Belgian Bankers' Association (ABB-BVB): http://www.febelfin.be
Belgian Clothing Association: http://www.belgianfashion.be
Belgian Federation of the Automotive and Cycle Industry (Febiac): http://www.febiac.be
Official information and services: http://www.belgium.be/en
Belgian Glass Industry Federation (VGI): http://www.vgi-fiv.be
Belgian Insurance Association (ASSURALIA): http://www.assuralia.be
Belgian Pharmaceutical Industry Association (Agim-Avgi): http://www.pharma.be
Belgian Society Production and Management (PICS): http://www.picsbelgium.be
Concrete Industry Federation (FEBE): http://www.febe.be
Cement Industry Federation (FEBELCEM): http://www.febelcem.be
Federation Belgian Companies (VBO): http://www.vbo-feb.be
Federation Belgian Graphics Industry (FEBELGRA): http://www.febelgra.be
Federation Belgian Chemical Industry & life sciences (Essenscia): http://www.essenscia.be
Centexbel, Textile Competence Centre: http://www.centexbel.be
Textile Industry Federation (FEDUSTRIA): http://www.fedustria.be 
Invest in Belgium: http://ib.fgov.be/
 
TRASPORTI
 
National Railway Company of Belgium: http://www.belgianrail.be/
 
ORGANISMI INTERNAZIONALI
 
Rappresentanza Commissione Europea in Belgio: http://ec.europa.eu/belgium/index_fr.htm
Organisation for Economic Co-operation and Development (OECD)
International Monetary Fund (IMF): http://www.imf.org/external/country/bel/index.htm
Bank for International Settlements (BIS):
World Trade Center: http://www.wtc.be/
 
PRINCIPALI ISTITUTI BANCARI
 
Banca nazionale del Belgio: http://www.nbb.be/
Banca Monte Paschi Belgio: http://www.montepaschi.be/
BNP Paribas Fortis: http://www.bnpparibas.be/
VDK Spaarbank (VDK): http://www.vdk.be/