Stampa

GIORDANIA

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giordania - Informazioni Generali

 

Superficie: 92,300 km2
Popolazione: 9.455.802 milioni di abitanti (2016 – Banca Mondiale)
Capitale: Amman
Altre città principali: Irbid, Zarqa, Balqa, Mafraq, Karak, Jerash, Madaba, Ajloun, Aqaba, Ma’an, Tafileh.
Clima: Estati calde e secche, inverni freddi e umidi.
Lingua ufficiale: Arabo; l’inglese è largamente diffuso.
Religione: Islam (92%); cristianesimo (8%)
Moneta: Dinaro Giordano (JOD), diviso in 100 Piastre (1 piastra è divisa in 10 Fils).

Giordania - Principali Indicatori Economici

 

 

2013
2014
2015
RNL, metodo Atlas (milioni US $)
31.921
34.070
35.549
RNL pro capite, metodo Atlas (US $)
4.420
4.590
4.680
RNL, a parità di potere di acquisto (milioni $)
75.475
79.081
81.746
RNL pro capite, a parità di potere di acquisto ($)
10.460
10.660
10.760
Quota del reddito posseduto da più del 20%
..
..
..
PIL (milioni US $)
33.594
35.827
37.517
Crescita del PIL (% annua)
2,8
3,1
2,4
Inflazione, deflatore del PIL (% annuo)
5,6
3,4
2,3
Agricoltura, valore aggiunto (% del PIL)
3,4
3,8
4,2
Industria, valore aggiunto (% del PIL)
29,7
29,8
29,6
Servizi, ecc., valore aggiunto (% del PIL)
66,9
66,4
66,2
Esportazioni di beni e servizi (% del PIL)
42,4
43,3
37,6
Importazioni di beni e servizi (% del PIL)
72,0
69,7
60,5
Investimenti lordi (% del PIL)
28,1
28,0
23,6
Entrate, escluse le sovvenzioni (% del PIL)
21,5
23,7
22,2
Tempo necessario per avviare un business (giorni)
12,5
12,5
12,5
Credito interno fornito dal settore finanziario (% del PIL)
111,9
106,2
105,5
Gettito fiscale (% del PIL)
15,3
15,9
15,4
Scambi di merci (% del PIL)
89,2
87,4
75,1
Investimenti diretti esteri, raccolta netta (BdP, milioni US $)
1.806
2.009
1.275
Assistenza allo sviluppo e aiuti pubblici ricevuti al netto (milioni US $)
1402,71
2699,07
..
Fonte: World Bank - Aggiornamento 1/02/2017
RNL (Reddito Nazionale Lordo) = GNI (Gross National Income)
PIL (Prodotto Interno Lordo) = GDP (Gross Domestic Product)
Metodo Atlas: metodo di conversione utilizzato dalla Banca mondiale per perequare le fluttuazioni dei prezzi e dei tassi di cambio
BdP (Bilancia dei pagamenti) = BoP (Balance of Payments)

(*) Previsioni

Crescita annuale del PIL (%)
2005 8,2
2010 2,3
2015 2,4
2016 2,3
2017 2,6
2018 3,1
2019 3,4

Giordania - Prospettive future

 

Il Fondo Monetario stima un incremento progressivo del tasso di crescita dell’economia giordana dal 2,8% nel 2016 al 3,3% nel 2017, al 3,8% nel 2018 e una media del 4% nel triennio 2019 - 2021.
 
Il 12 maggio 2015, le Autorità giordane hanno varato la nuova strategia di sviluppo socio-economico di lungo periodo, che sarà anche alla base del futuro Accordo di collaborazione con il Fondo Monetario Internazionale “Vision 2025” include circa 400 politiche e misure per promuovere lo sviluppo economico equo e sostenibile, solide politiche fiscali e monetarie e maggiore competitività nel corso del prossimo decennio. La strategia verrà attuata tramite tre programmi esecutivi e revisioni continue, proprio per far fronte alle continue instabilità del contesto regionale e le ripercussioni a livello locale. I principali obiettivi da raggiungere nel 2025 includono: l’incremento del tasso di crescita del PIL dal 3,1 al 7,5%, la riduzione del tasso di povertà dal 14 all’8% e quello di disoccupazione dal 12,2 all’8,5%. Inoltre, la strategia intende incrementare il tasso di partecipazione femminile al mercato del lavoro dall’attuale 15 al 24%.

Giordania - Settori produttivi

 

La Giordania è un paese a medio reddito con un’economia di piccole dimensioni ed occupa il 90à posto al mondo in termini di PIL nominale.
L’economia della Giordania è prevalentemente basata sui servizi. L'agricoltura rappresenta il 3,4% del PIL e occupa il 2% della popolazione. Il settore manifatturiero rappresenta il 29.69% del PIL e occupa 17,50% della popolazione mentre quello dei servizi rappresenta il 66.91% del PIL e impiega 80.50% della popolazione.

Nel primo semestre del 2015 il tasso di crescita del PIL è stato pari al 2,2%, in particolare grazie allo sviluppo dei settori finanziario ed estrattivo. Nello specifico, il settore finanziario ha rappresentato il fattore trainante della crescita, contribuendo nel secondo trimestre dell’anno per il 34% del PIL. Al contrario, il settori agricolo e alberghiero hanno registrato una forte contrazione, causata rispettivamente dall’incapacità di esportare i prodotti verso o attraverso Siria ed Iraq e dal declino del turismo in Giordania.  Piuttosto limitata la crescita dei settori manifatturiero e delle costruzioni. Il tasso registrato nel 2015 disattende le aspettative del Governo e del FMI che avevano stimato una crescita del 3.5%.Nel primo semestre del 2015 il tasso di disoccupazione ha raggiunto l’11.9% e ulteriori provvedimenti sono allo studio del Governo per far fronte alla pressione sui salari dovuta all’aumento del numero di lavoratori migranti.

Giordania - Interscambio con l'Italia

 
Le esportazioni italiane in Giordania nel 2016 sono state pari a € 763,7 milioni, in crescita annuale del 14,6%, mentre le importazioni sono ammontate a € 43,3 milioni, in diminuzione annuale del 13,5%.
Il saldo della nostra bilancia commerciale è positivo per € 720,4 milioni.
 
I principali comparti del nostro export sono: “Prodotti della raffinazione del petrolio” per un valore di € 125,3 (+22,7%), “Oggetti di gioielleria e oreficeria in metalli preziosi o rivestiti di metalli preziosi” per un valore pari a € 115,1 (+10,4%), “Armi e munizioni” per € 52,2 milioni.
I principali comparti dell’import dalla Giordania sono: “Metalli preziosi e semilavorati” per un valore di € 11,9 milioni (-29,1%), “Fertilizzanti e composti azotati (escluso il compost)” per € 8,9 milioni (+1,1%) e “Alluminio e semilavorati” per 4 milioni (-9%).

NB:
I dati della I e II Tabella (Interscambio Italia/Paese) sono aggiornati trimestralmente in concomitanza con le pubblicazioni trimestrali dell'ISTAT.
I dati della III (Principali prodotti importati in Italia) e IV (Principali prodotti esportati dall'Italia) Tabella sono aggiornati annualmente in concomitanza con le pubblicazioni dell'ISTAT.

Mercati a Confronto

Interscambio Italia - Giordania 2013
Gen - Dic
2012
Gen - Dic
2011
Gen - Dic
Esportazioni € 522.735.666,00 € 511.907.180,00 € 706.611.927,00
Importazioni € 7.996.849,00 € 30.680.744,00 € 62.639.589,00

Giordania - Informazioni di viaggio

 

Prefissi internazionali
00 962 prefisso per il Paese;
6 Amman,
8 Airport,
9 Zerqua,
2 Irbid, Um Qeisl,
3 Wadi Musa, Aqabq, Petra, Ma’an;
5 Mar Morto e Valle del Giordano;
4 Jerash, Ajloun, Mafraq

Fuso orario
2 ore avanti rispetto all’orario del Meridiano di Greenwich;
1 ora avanti rispetto all’Italia (stesso orario del Meridiano con l’ora legale)

Formalità valutarie
Nessuna.

Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese in Italia.

Visto d'ingresso: necessario.
E’ possibile ottenere il visto d’ingresso:
presso gli uffici diplomatico/consolari giordani presenti in Italia; direttamente all'aeroporto di arrivo in Giordania, dietro pagamento in valuta locale (Dinari giordani); presso le frontiere terrestri, ad eccezione della frontiera di King Hussein Bridge/Allenby Bridge (frontiera più vicina ad Amman), e della frontiera di Wadi Araba tra Aqaba ed Eilat, dove le Autorità giordane non rilasciano il visto

Le tariffe relative ai visti sono le seguenti:
Costo del visto per l’ingresso singolo: 40 dinari giordani (JOD)
Costo del visto per due ingressi: 60 dinari giordani (JOD)
Costo del visto con validità di sei mesi e ingressi multipli: 120 dinari giordani (JOD).

I passeggeri in transito all’aeroporto internazionale “Queen Alia” di Amman per meno di 24 ore possono inoltre ottenere, attraverso tour operator autorizzati, un visto di ingresso gratuito denominato “Tour Turistico per visitare i siti Turistici ed Archeologici nel Regno Hashemita di Giordania”, per poter effettuare brevi escursioni presso alcuni dei siti di interesse turistico del Paese situati a poca distanza dallo scalo aeroportuale.
Sono esenti dall’obbligo di visto i turisti che arrivino sul territorio giordano, individualmente o in gruppo, tramite un operatore turistico giordano, a condizione che il loro soggiorno nel Paese abbia durata di almeno due notti consecutive.

Settimana lavorativa
UFFICI AMMINISTRATIVI: dal Sabato al Giovedì dalle ore 8.00 alle ore 14.00
BANCHE: dal Sabato al Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
NEGOZI: dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 19.30 (chiusura venerdì).
Nel mese del Ramadan la chiusura è anticipata.

Carte di credito
Sono accettate le principali (American Express, Visa, Diners Club, Master Card) negli alberghi, ristoranti e centri commerciali.

Festività nazionali 2016
1 gennaio primo dell’anno
27 marzo Pasqua
28 marzo lunedì di Pasqua
1 maggio Festa del Lavoro
1 maggio Pasqua orotodossa
4 maggio Al Isra' wal Miraj
25 maggio giorno dell’Indipendenza
7 giugno inizio ramadan
7- 10 luglio Eid-al-Fitr
13-16 settembre Eid-al-Adha
3 ottobre Muharram/capodanno islamico
12 dicembre compleanno del profeta
25 dicembre Natale

Giordania - indirizzi utili

 

 

AMBASCIATA E CONSOLATO D’ITALIA IN GIORDANIA: http://www.ambamman.esteri.it/ambasciata_amman/it/
AMBASCIATA DEL REGNO DI GIORDANIA IN ITALIA:embroma@jordanembassy.it
MINISTERI

MINISTRY OF AGRICULTURE: http://www.moa.gov.jo/
MINISTRY OF ENERGY AND MINERAL RESOURCES: http://www.memr.gov.jo/
MINISTRY OF FINANCE: http://www.mof.gov.jo/
MINISTRY OF FOREIGN AFFAIRS: http://www.mfa.gov.jo/
MINISTRY OF PLANNING: http://www.mop.gov.jo/
MINISTRY OF PUBLIC WORKS & HOUSING: http://www.mpwh.gov.jo/
MINISTRY OF TOURISM & ANTIQUITIES: http://www.tourism.jo/ (versione in inglese)
http://www.mota.gov.jo/
MINISTRY OF INDUSTRY AND TRADE: http://www.mit.gov.jo/
MINISTRY OF INFORMATION AND COMMUNICATIONS TECHNOLOGY: http://www.moict.gov.jo/
JORDAN VALLEY AUTHORITY (JVA): http://www.mwi.gov.jo/

ENTI LOCALI

AMMAN CHAMBER OF COMMERCE: http://www.ammanchamber.org/
AMMAN CHAMBER OF INDUSTRY:http://www.aci.org.jo/
CUSTOM DEPARTMENT: http://www.customs.gov.jo/
DEPARTMENT OF STATISTICS: http://www.dos.gov.jo/
FEDERATION OF JORDANIAN CHAMBERS OF COMMERCE: http://www.fjcc.com/
JORDAN EXPORTS DEVELOPMENT AND COMMERCIAL CENTER CORPORATION – JEDCO
http://www.jedco.gov.jo/
JORDAN INDUSTRIAL ESTATE CORPORATION: http://www.jiec.com/
JORDAN INVESTMENT COMMISSION: www.jic.gov.jo 
THE HIGHER COUNCIL FOR SCIENCE AND TECHNOLOGY: http://www.hcst.gov.jo/
THE ROYAL SCIENTIFIC SOCIETY: http://www.rss.gov.jo/
JORDANIAN BUSINESSMEN ASSOCIATION: http://www.jba.com.jo/
JORDAN EUROPE BUSINESS ASSOCIATION (JEBA):     http://www.jeba.org.jo/
JORDANIAN ITALIAN BUSINESS COUNCIL: www. jibco.com
JORDAN TRADE ASSOCIATION: http://www.jta-jordan.org/
JORDAN ENGINEERING ASSOCIATION: http://www.jea.org.jo/
JORDAN EXPORTERS ASSOCIATION: http://www.jordanexporters.org/
THE ASSOCIATION OF BANKS IN JORDAN: http://www.abj.org.jo/
FREE ZONE CORPORATION: www.free-zones.gov.jo
JORDAN TOURISM BOARD: www.see-jordan.com
THE HIGHER COUNCIL FOR SCIENCE AND TECHNOLOGY: http://www.hcst.gov.jo/
THE ROYAL SCIENTIFIC SOCIETY: http://www.rss.gov.jo/
VOCATIONAL TRAINING CORPORATION: http://www.vtc.gov.jo/

BANCHE LOCALI

CENTRAL BANK OF JORDAN: http://www.cbj.gov.jo/
A.N.Z. GRINDLAYS: http://www.pb.grindlays.com/
ARAB BANK: http://www.arabbank.com/
ARAB JORDANIAN INVESTMENT BANK: http://www.ajib.com/
CAIRO AMMAN BANK: http://www.ca-bank.com/
CITYBANK NA: http://www.citybank.com/
BLOM BANK: http://www.blom.com.lb/
BANK AUDI: http://www.banqueaudi.com/
HOUSING BANK FOR TRADE AND FINANCE: http://www.hbtf.com/
JORDAN ISLAMIC BANK: http://www.jordanislamicbank.com/
JORDAN KUWAIT BANK: http://www.jordan-kuwait-bank.com/
JORDAN NATIONAL BANK: http://www.a-2a.com/abj/jnb.htm
UNION BANK FOR SAVINGSAND INVESTMENT: http://www.a-2-a.com/abj/ubsi.htm