Stampa

MADAGASCAR

 

Risultati immagini per animated flag madagascar

 

 

 

 


 


Madagascar - Informazioni Generali

 

Il Madagascar, è uno stato insulare situato nell'Oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte al Mozambico.

Superficie: 592.000 Km².
Popolazione: 24.24 milioni di abitanti (2015 - Banca Mondiale)
Capitale: Antananarivo.
Altre città principali: Toamasina; Antsirabe; Fianarantsoa; Mahajanga; Toliara; Antisiranana
Lingua: Malgascio e francese. Si parlano anche l’hovba e altri dialetti locali.
Religione: Animisti (52%); Cattolici (21,3%); Protestanti (19,7%); Musulmani (7%).
Clima: Il clima in Madagascar varia molto a seconda delle differenze di altitudine e del territorio. E' tropicale lungo le coste, temperato all’interno e arido al sud. La zona è soggetta al passaggio di cicloni. Generalmente vi sono due stagioni: l’estate, umida e più calda, che va da novembre a marzo, e l’inverno, fresco e più secco, che va da aprile a ottobre.
Moneta: L’unità monetaria del Madagascar è l'Ariary (AR), introdotta nell'agosto 2004, sostituendo il franco malgascio (Mgfr).

Madagascar - Principali Indicatori Economici

 

 

2013
2014
2015
RNL, metodo Atlas (milioni US $)
10.163
10.427
10.082
RNL pro capite, metodo Atlas (US $)
440
440
420
RNL, a parità di potere di acquisto (milioni $)
31.392
33.139
34.142
RNL pro capite, a parità di potere di acquisto ($)
1.370
1.410
1.410
Quota del reddito posseduto da più del 20%
..
..
..
PIL (milioni US $)
10.602
10.674
9.739
Crescita del PIL (% annua)
2,3
3,3
3,1
Inflazione, deflatore del PIL (% annuo)
5,1
6,6
7,6
Agricoltura, valore aggiunto (% del PIL)
26,4
26,5
25,6
Industria, valore aggiunto (% del PIL)
16,0
15,9
15,7
Servizi, ecc., valore aggiunto (% del PIL)
57,5
57,6
58,7
Esportazioni di beni e servizi (% del PIL)
29,2
31,9
34,4
Importazioni di beni e servizi (% del PIL)
43,3
42,8
44,5
Investimenti lordi (% del PIL)
15,6
14,7
16,5
Entrate, escluse le sovvenzioni (% del PIL)
10,6
10,2
..
Tempo necessario per avviare un business (giorni)
12
12
13
Credito interno fornito dal settore finanziario (% del PIL)
15,7
16,7
18,4
Gettito fiscale (% del PIL)
10,3
9,9
..
Scambi di merci (% del PIL)
48,9
50,8
55,8
Investimenti diretti esteri, raccolta netta (BdP, milioni US $)
567
351
517
Assistenza allo sviluppo e aiuti pubblici ricevuti al netto (milioni US $)
499,08
583,14
..
Fonte: World Bank - Aggiornamento 1/02/2017 
RNL (Reddito Nazionale Lordo) = GNI (Gross National Income)
PIL (Prodotto Interno Lordo) = GDP (Gross Domestic Product)
Metodo Atlas: metodo di conversione utilizzato dalla Banca mondiale per perequare le fluttuazioni dei prezzi e dei tassi di cambio
BdP (Bilancia dei pagamenti) = BoP (Balance of Payments)

Crescita annuale del PIL (%) (blu)
2005 6,5
2010 0,3
2015 3,1
2016* 4,1
2017* 4,5
2018* 4,8
2019* 4,8

(*) Previsioni

A basso reddito (rosso)
2005 6,6
2010 6,9
2015 4,8
2016* 4,7
2017* 5,6
2018* 6
2019* 6,1

Madagascar - Prospettive future

 

Il governo del Madagascar ha fatto della "lotta contro la povertà attraverso la crescita inclusiva" il suo obiettivo principale e ha sviluppato una strategia incentrata su tre pilastri: il miglioramento della governance, promuovere la ripresa economica, e ampliare l'accesso ai servizi sociali di base. Questa strategia è stata delineata nel programma generale de l'État (PGE) e tradotto in un programma nazionale di sviluppo 2015-2019 (Programma Nazionale de Développement o PND) con un piano di attuazione.
Sulla base del tasso di crescita del 5% nel 2015, 7% nel 2016 e oltre il 10% dal 2017, il piano di sviluppo nazionale (PSN) sta progettando di costruire una "Madagascar forte, una nazione moderna e prospera", secondo questi 5 assi:

1. Governance, Stato di diritto, Sicurezza, Decentramento, democrazia, solidarietà nazionale
2. Preservazione della stabilità macroeconomica e sostegno allo sviluppo.
3. Crescita inclusiva e radicamento territoriale di sviluppo
4. Capitale umano adeguato al processo di sviluppo
5. Valorizzazione del capitale naturale e rafforzamento della resilienza ai rischi di catastrofi.

Madagascar - Settori produttivi

 

Il settore più importante per l’economia del Madagascar è l’agricoltura, la quale, insieme alla silvicoltura e alla pesca, costituisce la base dell'economia del Paese.
In particolare, i principali prodotti sono caffè, vaniglia, canna da zucchero, cacao, riso, tapioca (che si può usare come la farina dei cereali), fagioli, banane e arachidi.
I bassi prezzi internazionali e il miglioramento del marketing hanno contribuito allo sviluppo del settore della vaniglia, uno dei prodotti maggiormente importati.
Il settore industriale più sviluppato è quello del tessile e della trasformazione dei prodotti agricoli. Altre importanti industrie sono quelle inerenti all’elaborazione di carne, di sapone, le fabbriche di birra, di zucchero, di cristalleria, di cemento e di prodotti petroliferi.
L’economia malgascia soffre per la persistente incertezza nei palazzi del potere di Antananarivo. Alle difficoltà del settore turistico si sommano poi quelle dell’agricoltura, danneggiata recentemente da violenti fenomeni alluvionali e dall’antica piaga delle locuste, che ogni anno mette a rischio circa il 40% dei raccolti. E va male anche il settore minerario, colpito duramente dal crollo del prezzo dei metalli (ferro, cobalto, nichel) sui mercati mondiali e dall’incapacità di sviluppare un’industria nazionale capace di soddisfare le crescenti richieste dei Paesi asiatici.

Madagascar - Interscambio con l'Italia

 

Le esportazioni italiane in Madagascar nel 2016 sono state pari a € 30,1 milioni, in aumento del 4,5% sul valore del 2015, mentre le importazioni sono state pari a € 24,7 milioni, in diminuzione sul valore del 2015 del 22%.
Il saldo della bilancia commerciale è quindi positivo per un valore pari a € 5,4 milioni.
 
I principali comparti produttivi del nostro export nel 2016 sono stati “Prodotti della preparazione e filatura di fibre tessili (fili cardati, pettinati, filati di carta o cucirini ecc.)” per un importo pari a € 4,4 milioni, in diminuzione dell’8,3% sul 2105, “Macchine per l'industria alimentare, delle bevande e del tabacco (incluse parti e accessori)” per € 2,1 milioni e “Tessuti (esclusi tessuti a maglia e all'uncinetto e rivestimenti tessili per pavimenti)” per un valore pari a € 1,6 milioni (+76%).
Le principali voci merceologiche del nostro import del 2016 sono state “Pesce, crostacei e molluschi lavorati e conservati mediante surgelamento, salatura ecc.” per un valore di € 6,2 milioni (+ 40%), “Pullover, cardigan e altri articoli simili a maglia” per € 3,8 milioni (-5%) e “Pietre ornamentali e da costruzione, calcare, pietra da gesso, creta e ardesia” per un importo pari a € 2,8 milioni (+33,3%).
 

NB:
I dati della I e II Tabella (Interscambio Italia/Paese) sono aggiornati trimestralmente in concomitanza con le pubblicazioni trimestrali dell'ISTAT.
I dati della III (Principali prodotti importati in Italia) e IV (Principali prodotti esportati dall'Italia) Tabella sono aggiornati annualmente in concomitanza con le pubblicazioni dell'ISTAT.

Mercati a Confronto

Interscambio Italia - Madagascar 2013
Gen - Dic
2012
Gen - Dic
2011
Gen - Dic
Esportazioni € 15.470.162,00 € 19.034.121,00 € 24.051.002,00
Importazioni € 8.577.850,00 € 21.416.271,00 € 24.688.522,00

Madagascar - Informazioni di viaggio

 

Prefissi internazionali: 00 261 prefisso per il Paese
Fuso orario: 3 ore avanti rispetto all’orario del Meridiano di Greenwich; 2 ore avanti rispetto all’Italia (1 ora avanti con l’orario legale)

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese.
Visto d’ingresso: necessario, per turismo o per affari fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. Il visto viene rilasciato direttamente in aeroporto al momento dell’ingresso nel Paese dietro pagamento previsto dalla normativa locale.
Occorre sempre controllare che il passaporto abbia almeno una pagina vuota, senza timbri od annotazioni nella sezione riservata ai visti d’ingresso al fine di poter apporre, al momento dell'arrivo nel Paese, la vignetta di permesso di soggiorno temporaneo. Occorre in ogni caso essere in possesso del biglietto aereo di ritorno.

Patente: Italiana.

Assicurazione:
E' richiesto il "carnet di passaggio in dogana" per veicoli importati temporaneamente,
Non sono accettate le assicurazioni stranieri, Per cui, all'entrata nel Paese va stipulata una polizza temporanea con una compagnia locale per la durata del soggiorno.

Formalità valutarie:
Al momento dell'ingresso nel Paese, per i visitatori in possesso di somme superiori a 7,500 Euro, è richiesta una dichiarazione da effettuarsi presso le autorità doganali locali,

Settimana lavorativa:
UFFICI PUBBLICI: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00 e dalle ore 14,00 alle ore 16,00,
BANCHE sono chiuse il pomeriggio dei giorni che precedono le festività mentre sono aperte dalle 8,00 alle 11,00 e dalle 14,00 alle 16,30 dal lunedì al venerdì,
ATTIVITÀ COMMERCIALI: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8,00 alle ore 12,00 e dalle ore 14,00 alle ore 17,30; il Sabato dalle ore 8,00 alle ore 12,00,

Principali festività:
1° gennaio (Capodanno);
29 marzo (Anniversario della rivoluzione);
Pasqua e lunedì di Pasqua;
1° maggio (Festa dei lavoratori);
Giorno dell'Ascensione;
Settimana di Pentecoste;
25 maggio (Anniversario dell’Organizzazione per l’unità africana);
26 giugno (Independence Day);
15 agosto (Assunzione);
1° novembre (giorno di Tutti i Santi);
25 dicembre (Natale);
30 dicembre (Festa della Repubblica)

Madagascar - indirizzi utili

 


Non vi è in Madagascar alcuna Rappresentanza Diplomatica o Consolare italiana.
L’Ambasciata d’Italia competente è a Pretoria. In caso di necessità, i cittadini italiani possono avvalersi di una delle Ambasciate dei Paesi dell’UE presenti nel Paese.
L’Ambasciata di Francia ad Antananarivo è competente per il rilascio dei visti Schengen.
Ambasciata d'Italia a Pretoria (Sud Africa): www,ambpretoria,esteri,it
Economic Development Board of Madagascar (EDBM): http://www.edbm.gov.mg/fr
Ministère de l’Economie et de la Pianification: http://www.economie.gov.mg/
Ministère Emploi, Enseignement Technique et Formation Professionelle: http://www.metfp.gov.mg/