Stampa

SINGAPORE

 


Singapore - Informazioni Generali

 

La Repubblica di Singapore è un'isola città-stato del sud-est asiatico, situata sulla punta meridionale della penisola malese, a sud dello stato malese di Johor e a nord dell'isola indonesiana di Riau.

Superficie: 699,4 Km2 superficie complessiva 682,3 Km2 (Singapore è un arcipelago composto dall’isola omonima di Singapore e da 64 isole di minori dimensioni)
Capitale: Singapore
Popolazione: 5,47 milioni abitanti (2014 - Department of Statistics) (di cui il 76,8% cinesi, il 13,9% malesi e il 7,9% indiani)
Clima: Tropicale
Lingua: Le lingue ufficiali sono il cinese, il malese, l’inglese e il tamil.
Religione: Buddisti (31,9%), Taoisti (22%), Musulmani (14,9%), Cristiani (12,9%), Induisti (3,3%), Animisti (0,5%)
Moneta: L’unità monetaria di Singapore è il Dollaro di Singapore (S$) - SGD; 1  Euro = circa 1,5 Dollari di Singapore (giugno 2015)

Singapore - Principali Indicatori Economici

 

 

2011a 2012a 2013a 2014a 2015b 2016b
PIL





PIL nominale in (miliardi di US$) 275,3 289,9 302,2 307,9 300,9 322,5
PIL nominale (miliardi di S$) 346 362 378 390 407 429
Crescita reale del PIL (%) 6,2 3,4 4,4 2,9 3,0 3,1
Spesa sul PIL (% reale)





Consumi privati 4,0 3,4 3,6 2,5 3,3 3,1
Consumi pubblici -1,8 -0,9 11,5 0,1 2,9 5,5
Investimenti lordi fissi 5,2 8,6 1,1 -1,9 3,9 4,5
Export di beni e servizi 5,9 1,7 4,5 2,1 3,5 3,5
Import di beni e servizi 4,6 3,1 3,8 1,4 2,0 3,6
Origine del PIL (% reale)





Industria 7,1 2,1 2,4 2,7 3,0 3,3
Servizi 6,6 4,0 6,0 3,2 3,1 3,1
Demografia e reddito





Popolazione (m) 5,2 5,3 5,4 5,5 5,5 5,6
PIL pro-capite (US$ a PPA) 75.074 76.635 79.599 82.045 83.462 86.386
Tasso di disoccupazione (media;%) 2,0 2,0 1,9 2,0 1,9 1,9
Indicatori fiscali (% del PIL)





Entrate del settore pubblico 14,7 15,0 15,1 15,4 15,2 15,1
Spesa del settore pubblico 13,5 13,0 13,8 14,0 16,0 14,5
Saldo del settore pubblico 1,2 1,9 1,2 1,3 -0,8 0,6
Debito pubblico lordo 102,2 106,3 103,2 99,3 102,2 102,1
Prezzi e indicatori finanziari





Tasso di cambio S$-US$ (fine periodo) 1,30 1,22 1,27 1,32 1,36 1,31
Tasso di cambio ¥-S$ (fine periodo) 60,21 71,01 80,29 88,43 91,51 93,97
Prezzi al consumo (fine periodo;%) 5,5 4,1 1,4 -0,1 1,4 1,7
Prezzi alla produzione (media;%) 8,4 0,5 -2,7 -3,3 -10,6 6,4
Tasso di interesse di prestito (fine periodo; %) 5,4 5,4 5,4 5,4 5,4 5,4
Conto corrente (US$ m)





Bilancia commercialec 71.537 67.487 74.501 76.365 78.98 81.274
Merci: export fobc 435.6 439.356 441.661 437.271 413.151 430.972
Merci: import fobc -364.063 -371.869 -367.16 -360.906 -334.172 -349.698
Bilancia dei servizic 1.144 -1.818 -4.322 -1.126 -2.922 -3.202
Bilancia dei redditic -6.281 -8.455 -9.256 -9.281 -8.435 -8.118
Bilancia dei trasferimenti unilaterali (aiuti umanitari, aiuti comunitari, etc.) -5.848 -7.44 -6.84 -7.186 -6.964 -8.075
Bilancia in conto corrente 60.553 49.774 54.084 58.772 60.659 61.88
Debito estero (US$ m)





Stock di debito 23.130d 24.131d 28.307d 28.631d 27.25 28.727
Servizio del debito pagato 4.460d 4.494d 4.463d 4.494d 4.489 4.52
Rimborsi di capitale 3.833d 3.933d 3.934d 3.950d 3.955 3.96
Interesse 627d 562d 529d 544d 534 560
Riserve internazionali (US$ m)





Totale delle Riserve internazionali 237.527 259.094 272.864 256.643 261.776 270.938
aAttuale; bPrevisioni EIU; cDati valuta locale convertiti in dollari USA; dStime EIU. Fonte: IMF, International Financial Statistics. Agg. 27 Agosto 2015

Singapore - Prospettive future

 

Si prevede che l'economia crescerà in media del 3,8% l'anno nel periodo 2016-19. Tuttavia, una maggiore crescita economica negli Stati Uniti, uno dei principali mercati di esportazione di Singapore, dovrebbe contribuire a sostenere la crescita del commercio. Il consumo privato sarà potenziato da una bassa inflazione dei prezzi al consumo.
Lo sviluppo delle infrastrutture si intensificherà nel 2015-19, anche se la carenza di manodopera metterà un freno a questo sviluppo.
Dopo il rallentamento nel 2014, la spesa pubblica accelererà nel 2015-19 con nuovi progetti di infrastrutture, tra cui un collegamento ferroviario ad alta velocità tra Singapore e la capitale malese, Kuala Lumpur, dovrebbe iniziare nel 2016, con il progetto US $ 11.7bn previsto per il completamento entro il 2020 e per il miglioramento del trasporto pubblico.
Nel 2016-19 il governo registrerà modesti avanzi di bilancio pari in media al 1,4% del PIL grazie anche ad un aumento del tasso di imposta sul reddito a partire dal 2016, dal 20% (dove è rimasto dal 1980) al 22%.
Nel corso del 2016-19 l'inflazione dei prezzi al consumo rimarrà contenuta, con una media del 1,6% l'anno, Ci sarà ritorno alla crescita, nel 2016-19, per i prezzi alla produzione in aumento del 3,6% all'anno in media.

Singapore - Settori produttivi

 

Nel 1965, anno dell’indipendenza dalla federazione malese, l’economia di Singapore era rappresentata da un’economia agraria, sottosviluppata. Attualmente, invece, l’isola (seppur priva di risorse naturali) è uno dei Paesi più prosperosi al mondo. Questo grazie alla sua posizione geografica strategica, che nei secoli ha permesso al territorio di svilupparsi come importante centro di comunicazione, commercio e turismo.

Per diventare ciò che è, Singapore ha dovuto sviluppare specifiche strategie, rivederle in relazione a periodi economici specifici, modificarle e, cosa ancora più interessante, finanziarle per mezzo dell’elevato risparmio nazionale. Il risultato è una moderna economia caratterizzata da servizi pubblici efficienti e una popolazione altamente qualificata con un reddito pro-capite pari a 44.877 euro, il più alto nel sud-est asiatico. Un’avanzata Città-Stato globale, creativa e di successo, diversa dai modelli occidentali quali quello americano ed europeo, un esempio di sviluppo, un successo economico che sicuramente offre, attraverso un’adeguata e approfondita analisi, interessanti spunti per numerosi Paesi.
Dagli anni 2000 il governo ha sostenuto (accanto ai settori elettronica e petrolchimica, i due poli nazionali di eccellenza industriale), l’informatica e le telecomunicazioni con una politica d’individuazione e di posizionamento nei “settori prioritari” (top-sector approach), fortemente generatori di valore perché basati sulla conoscenza, quali l'industria biomedica, l’industria delle tecnologie ambientali e dell'acqua e dei media digitali interattivi, nuovi pilastri della crescita economica della Città-Stato. Obiettivo, ottenere 86mila nuovi posti di lavoro in questi tre settori specifici entro il 2015 con un apporto di valore aggiunto pari a 15 miliardi di euro e investire fortemente in ricerca e sviluppo, tecnologia e innovazione, perché considerati motori della crescita economica.
Lo sforzo di questo Paese nel creare un’economia basata sulla conoscenza è stato mostrato dall’aumento dei finanziamenti soprattutto nelle attività in ricerca e sviluppo.
Entro il 2015 il governo ha previsto di portare le risorse destinate alle attività di ricerca e sviluppo al 3,5% del PIL per collocarsi così facendo nel ristretto gruppo dei Paesi di testa a livello mondiale (Giappone, Finlandia, Svezia, Taiwan, Corea del Sud). Il numero delle persone occupate in attività di ricerca e sviluppo è in continua crescita: dal 2000 al 2012 è raddoppiato, crescendo da 14.500 a 30mila unità (due su cinque sono ricercatori pubblici, gli altri sono ricercatori del settore privato). Singapore si colloca al settimo posto a livello mondiale per numero di ricercatori in rapporto alla sua popolazione.
 
La dipendenza di Singapore da mercati e fornitori stranieri l’ha spinta verso l’apertura economica, il libero scambio e il libero mercato. L’economia dipende fortemente dalle esportazioni – specialmente l’elettronica di consumo, i prodotti tecnologici e farmaceutici – e da un crescente settore dei servizi finanziari.
Singapore ha sempre avuto un forte settore industriale e dei servizi, e il settore manifatturiero contribuisce a circa il 25% del PIL annuo. Tra le industrie più importanti figurano l’elettronica, la farmaceutica, la chimica, l’edilizia e la cantieristica navale. Il settore dei servizi fa il resto, con i principali settori rappresentati dall’ingrosso e dal dettaglio, dai servizi finanziari e di business. Negli ultimi anni, il governo si è concentrato sullo sviluppo del settore dei servizi, migliorando la produttività e incoraggiando la ricerca e sviluppo.
Sfruttando il suo elevato livello tecnologico, è diventata il centro nevralgico per l’intera area asiatica nei settori ad alto valore aggiunto come le biotecnologie, la chimica farmaceutica e l’elettronica avanzata.

Avendo un'economia altamente industrializzata, Singapore dipende molto dal settore dell’elettronica che ha rappresentato, il settore di punta della crescita interna, seguito dal commercio all'ingrosso e dai servizi finanziari; mentre l'agricoltura ed il settore minerario sono di importanza minima per l’economia del Paese.

Le industrie chimiche e di raffinazione hanno anch’esse un’importante tradizione nel Paese e negli ultimi anni, si sta affermando il settore farmaceutico.

Singapore - Interscambio con l'Italia

 

 
Singapore è sempre stato un Paese importante per l'Italia. Negli ultimi anni infatti, si registra un continuo incremento di importazioni di prodotti italiani.
I rapporti tra Italia e Singapore si fondano su un vivace interscambio commerciale, sulla presenza in loco di numerose aziende ed imprenditori italiani, su significativi investimenti diretti singaporiani in Italia.
 
L’export italiano continua ad essere rappresentato in particolar modo dai beni strumentali, quali apparecchiature meccaniche ed elettriche, seguiti da prodotti chimici, prodotti petroliferi raffinati, metalli e prodotti metallurgici, prodotti dell’industria manifatturiera e dell’abbigliamento.
 
L’import italiano è costituito da prodotti chimici, macchinari, prodotti energetici, prodotti petroliferi raffinati, prodotti alimentari e materie plastiche.
 
Singapore rimane il maggior mercato italiano nella regione, rappresentando il Paese asiatico nei confronti del quale l’Italia vanta il maggior saldo attivo della bilancia commerciale.
   
NB:
I dati della I e II Tabella (Interscambio Italia/Paese) sono aggiornati trimestralmente in concomitanza con le pubblicazioni trimestrali dell'ISTAT.
I dati della III (Principali prodotti importati in Italia) e IV (Principali prodotti esportati dall'Italia) Tabella sono aggiornati annualmente in concomitanza con le pubblicazioni dell'ISTAT.

Mercati a Confronto

Interscambio Italia - Singapore 2013
Gen - Dic
2012
Gen - Dic
2011
Gen - Dic
Esportazioni € 1.212.603.347,00 € 1.339.285.709,00 € 1.902.883.668,00
Importazioni € 171.729.796,00 € 186.590.522,00 € 310.423.165,00

Singapore - Informazioni di viaggio

 

Prefissi internazionali
00 65 prefisso dall'Italia
00 39 prefisso per l'Italia

Fuso orario
8 ore avanti rispetto all’orario del meridiano di Greenwich, 7 ore avanti rispetto all’Italia (6 ore avanti con l’ora legale)

Passaporto: passaporto necessario, con validità residua di almeno 6 mesi (condizione assolutamente necessaria non solo per l'ingresso a Singapore ma anche per poter proseguire il viaggio verso gli altri Paesi dell'area geografica).

Visto di ingresso: visto non necessario per turismo o affari purché la permanenza non superi i 90 giorni.

Patente: Italiana con traduzione in inglese fatta dall'Ambasciata oppure Internazionale (modello Convenzione di Ginevra 1949).

Collegamenti con l'Europa
tutte le principali compagnie aeree dirette in Europa fanno scalo nel modernissimo aeroporto di Singapore e la Singapore Airlines collega Roma tre volte a settimana senza scali.
Settimana lavorativa
BANCHE: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 15.00/16.00; il Sabato dalle ore 9.30 alle ore 11.30
UFFICI: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 17.00; il Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00
ATTIVITÀ COMMERCIALI: dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.00

Carte di credito : l’uso delle carte di credito è largamente diffuso

Principali festività:
1° gennaio (Capodanno);

Anno nuovo del calendario cinese;
Venerdì Santo
1° maggio (Festa del lavoro);
2 giugno (Vesak Day);
9 agosto (Festa nazionale);
12 novembre (Deepavali);
25 dicembre (Natale).

Per quanto riguarda le feste islamiche queste fanno riferimento al calendario lunare Hijra che è più corto di 11 giorni rispetto al calendario Gregoriano; di conseguenza ogni anno le feste islamiche cadono approssimativamente 11 giorni prima dell’anno precedente. Le date precise sono comunque conosciute solo poco prima della loro celebrazione, dal momento che dipendono dalle fasi lunari. Le principali feste islamiche indicativamente sono: Eid al Fitr anche conosciuta come al-Eid al-Sagheer o come Hari Raya Puasa –3 giorni di celebrazioni che segnano la fine del Ramadan-mese del digiuno; Eid Al-Adha, comunemente conosciuta anche come al-Eid al-Kabeer o come Hari Raya Haji- la grande festa che commemora l’offerta del profeta Abramo per il sacrificio e che dura due-quattro giorni alla fine del mese del Hajj -pellegrinaggio alla Mecca; Hijra New Year – Nuovo Anno Islamico; Mawlid al-Nabi - Anniversario della nascita del profeta Maometto; al-Isràwàal Mi`raj – la festa che celebra la visita notturna del Profeta Maometto in paradiso.

Singapore - indirizzi utili

 


Ambasciata d'Italia: www.ambsingapore.esteri.it
Istituto Italiano di Cultura: www.iicsingapore.esteri.it
Camera di Commercio Italiana: www.italchamber.org.sg
Economic Development Board (EDB): www.sedb.com
International Enterprise Singapore (IE Singapore): www.iesingapore.gov.sg
Monetary Authority of Singapore: www.mas.gov.sg
SPRING Singapore (Standards, Productivity and Innovation Board): http://www.spring.gov.sg
Singapore Business Federation: www.sbf.org.sg
Singapore Chinese Chamber of Commerce & Industry: www.sccci.org.sg
Singapore International Chamber of Commerce & Industry: www.sicc.com.sg
Singapore Manufacturers' Federation: www.smafederation.org.sg
The Association of Small and Medium Enterprises: www.asme.org.sg
Infocomm Development Authority: www.ida.gov.sg
Ministry of Trade & Industry (Ministero del commercio): http://www.mti.gov.sg/
Accounting & Corporate Regulation Authority (Registro delle Imprese):http://www.acra.gov.sg/
Singapore Customs (Agenzia delle dogane): http://www.customs.gov.sg/
Singapore Strategic Goods Control: http://www.customs.gov.sgstgc/topNav/hom/
Singapore Government Procurement Website (Sportello unico elettronico per acquisti statali): http://www.gebiz.gov.sg/
Singapore Tradenet (documentazione commerciale elettronica): http://www.tradexchange.gov.sg/
Trade Register System (registrazione e licenze): https://licence.business.gov.sg/
Per Informazioni d'Affari: www.business.gov.sg/
Per Aprire un Ufficio di Rappresentanza a Singapore: https://roms.iesingapore.gov.sg/
Singapore Government Directory (Ministeri ed enti governativi directory): http://www.sgdi.gov.sg/