Stampa

VIETNAM


 

 

 

 

 

Vietnam - Informazioni Generali

 

Superficie: 331.690 km²
Capitale: Hanoi
Altre città principali: Ho Chi Minh City, Hai Phong, Da Nang
Popolazione: 91,710.000 milioni di abitanti (2015 - Banca Mondiale)
Densità: 276 ab./km²
Lingua: La lingua ufficiale è il Vietnamita; parlati anche l'inglese e il francese.
Religione: Buddisti (67%), Cattolici (7,7%), Caodaisti (3,5%), Protestanti (1%)
Moneta: L’unità monetaria del Vietnam è il Dong (VND).

Vietnam - Principali Indicatori Economici

 

 

2013
2014
2015
RNL, metodo Atlas (milioni US $)
156.269
172.359
182.605
RNL pro capite, metodo Atlas (US $)
1.740
1.900
1.990
RNL, a parità di potere di acquisto (milioni $)
455.367
488.872
525.010
RNL pro capite, a parità di potere di acquisto ($)
5.070
5.390
5.720
Quota del reddito posseduto da più del 20%
..
7
..
PIL (milioni US $)
171.222
186.205
193.599
Crescita del PIL (% annua)
5,4
6,0
6,7
Inflazione, deflatore del PIL (% annuo)
4,8
3,7
-0,2
Agricoltura, valore aggiunto (% del PIL)
18,0
17,7
17,0
Industria, valore aggiunto (% del PIL)
33,2
33,2
33,3
Servizi, ecc, valore aggiunto (% del PIL)
38,7
39,0
39,7
Esportazioni di beni e servizi (% del PIL)
83,6
86,4
89,8
Importazioni di beni e servizi (% del PIL)
81,5
83,1
89,0
Investimenti lordi (% del PIL)
26,7
26,8
27,7
Entrate, escluse le sovvenzioni (% del PIL)
21,5
..
..
Tempo necessario per avviare un business (giorni)
34
34
20
Credito interno fornito dal settore finanziario (% del PIL)
108,2
113,8
128,3
Gettito fiscale (% del PIL)
19,1
..
..
Scambi di merci (% del PIL)
154,2
160,1
169,5
Investimenti diretti esteri, raccolta netta (BdP, milioni US $)
8.900
9.200
11.800
Assistenza allo sviluppo e aiuti pubblici ricevuti al netto (milioni US $)
4083,21
4217,86
..
Fonte: World Bank - Aggiornamento 1/02/2017
RNL (Reddito Nazionale Lordo) = GNI (Gross National Income)
PIL (Prodotto Interno Lordo) = GDP (Gross Domestic Product)
Metodo Atlas: metodo di conversione utilizzato dalla Banca mondiale per perequare le fluttuazioni dei prezzi e dei tassi di cambio
BdP (Bilancia dei pagamenti) = BoP (Balance of Payments)

(*) Previsioni

Crescita annuale del PIL (%)
2005 7,6
2010 6,4
2015 6,7
2016* 6
2017* 6,3
2018* 6,3
2019* 6,2

Vietnam - Prospettive future

 

L’economia del Vietnam è destinata a crescere ancora nei prossimi anni nonostante un generale rallentamento a livello globale, consacrandolo a leader del Sud-est asiatico.
 
Il Vietnam si conferma uno degli attori economici più interessanti dell’area ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico). Infatti, nei prossimi anni il Paese è destinato a mantenere un tasso di crescita del 6%, attestandosi quasi sugli stessi livelli di una potenza globale come l’India, che nel 2017 ha registrato un aumento del PIL pari al +7%. Le autorità pianificano una crescita media del 6,5-7% fino al 2020. Il PIL pro-capite è di 2.170 dollari (FMI) e il Governo intende portarlo a 3.500 entro il 2020.
 
L’entrata in vigore dell’Accordo con l’Unione Europa prevista agli inizi del 2018 consegnerà all'economia vietnamita 7-8 punti percentuali di PIL in più entro il 2025. La Ue già oggi assorbe un quarto delle esportazioni vietnamite. Le esportazioni nell'Unione europea cresceranno del 50% entro il 2020 e del 93% entro il 2025. Le importazioni di beni Ue in Vietnam dovrebbero invece aumentare del 51% entro il 2025.

Vietnam - Settori produttivi

 

Pur rimanendo un Paese essenzialmente agricolo, rilevanti trasformazioni hanno interessato la struttura economica del Vietnam nel recente passato. Dalla fine della guerra ad oggi, il Vietnam appare un Paese profondamente cambiato. I grandi sforzi effettuati dal governo e dalla popolazione hanno contribuito a migliorare le condizioni economiche e sociali dell’intero Paese.
L’adozione della politica del Doi Moi cioè del Rinnovamento, ha comportato un cambiamento radicale, privilegiando il settore dell’industria e dei servizi a danno dell’agricoltura. Attualmente, infatti, l'agricoltura rappresenta non più del 20% del PIL nazionale, contro il 41% registrato nel 1991.
Il più recente piano di sviluppo socio-economico 2011-2015, approvato dall’Assemblea Nazionale a novembre 2011, sottolinea l’esigenza di continuare nell’azione riformatrice dell’economia onde poter effettivamente raggiungere l’ambizioso obiettivo che il Vietnam  si e’ posto, cioè quello di raggiungere lo status di Paese industrializzato entro il 2020. Il punto centrale di questa strategia comporta il passaggio della struttura economica vietnamita  da un modello di crescita (l’attuale) che necessita di investimenti crescenti in capitale e prevede uno sfruttamento delle risorse naturali esistenti ed un ricorso al basso corsto del lavoro, ad un modello nuovo, che si basi sull’utilizzo di una tecnologia moderna ed efficiente da parte di risorse umane altamente qualificate che utilizzano metodi di gestione aggiornati ed efficaci.
Le Autorità vietnamite intendono quindi puntare su una accelerazione del processo di modernizzazione industriale e su una ristrutturazione della produzione che consenta la creazione di maggior valore aggiunto ai prodotti manufatti in Vietnam. Nel contempo si intende puntare su un  miglioramento delle infrastrutture fisiche del Paese (strade, porti e aeroporti, ferrovie) e immateriali (in particolare, il sistema dell’istruzione obbligatoria e di quella universitaria), un processo nel quale si auspica un maggiore e qualificato coinvolgimento anche di tecnologia, imprese e capitali stranieri.
Un aspetto centrale in questa strategia di modernizzazione sarebbe rappresentato dalla privatizzazione delle imprese pubbliche, dato che, negli ultimi anni, queste ultime hanno avviato rilevanti programmi di investimento, anche a carattere speculativo, facilitati da un accesso preferenziale al credito, che hanno portato in alcuni casi a esposizioni debitorie elevatissime. Tuttavia il processo di riforme in questo settore si è sinora realizzato in misura limitata e con estrema lentezza, soprattutto per le forti resistenze sollevate dai gruppi di interesse legati alle "State-Owned Enterprise". Parimenti, dovrebbe essere avviato un processo di riforma del settore bancario (legato strettamente a quello delle SOE), che ha risentito notevolmente delle misure restrittive lanciate nel 2011 e in cui il livello è notevolmente aumentato.

Vietnam - Interscambio con l'Italia

 

Le esportazioni italiane in Vietnam nel 2016 sono ammontate a € 1,046 mld., in lieve calo sul valore del 2015 (-4,3%), mentre le importazioni sono state pari a € 2,971 mld., in crescita sul 2015 (+11,6%).
 
Il saldo della bilancia commerciale è quindi negativo per € 1,925 mld.
 
I principali comparti dell’export sono “Cuoio e pelle conciati e preparati; pellicce tinte e preparate” per € 171,7 milioni (+5,4%), “Macchine tessili, macchine e impianti per il trattamento ausiliario dei tessili, macchine per cucire e per maglieria (incluse parti e accessori)” per un valore di € 48,7 milioni (+13,5%) e “ Altre macchine per impieghi speciali n.c.a. (incluse parti e accessori)” per € 46 milioni (+27,8%).
I principali comparti dell’import sono “Altri apparecchi elettrici ed elettronici per telecomunicazioni” per € 1,2 mld. (+29,4%), “Calzature” per € 364 milioni (+1,2%) e “Piante per la produzione di bevande” per € 218,1 milioni (+1,3%).
 

NB:
I dati della I e II Tabella (Interscambio Italia/Paese) sono aggiornati trimestralmente in concomitanza con le pubblicazioni trimestrali dell'ISTAT.
I dati della III (Principali prodotti importati in Italia) e IV (Principali prodotti esportati dall'Italia) Tabella sono aggiornati annualmente in concomitanza con le pubblicazioni dell'ISTAT.

Mercati a Confronto

Interscambio Italia - Vietnam 2013
Gen - Dic
2012
Gen - Dic
2011
Gen - Dic
Esportazioni € 412.285.214,00 € 335.955.214,00 € 581.908.423,00
Importazioni € 1.832.058.673,00 € 1.503.925.304,00 € 1.361.138.387,00

Vietnam - Informazioni di viaggio

 

Prefissi internazionali:
0084 per il Paese;
4 Hanoi;
8 Ho Chi Minh City

Fuso orario: 8 ore avanti rispetto all’orario del meridiano di Greenwich; 8 ore avanti rispetto all’Italia (7 ore avanti con l’ora legale)

Documentazione necessaria per l’accesso al Paese:

Passaporto:
per l’ingresso in Vietnam è necessario possedere un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio agente di viaggio.


Visto d’ingresso: necessario. Può essere ottenuto presso l’Ambasciata del Vietnam in Italia. Il visto di ingresso può essere ottenuto (a pagamento) anche all’arrivo in aeroporto (c.d. “visa on arrival”) soltanto nelle seguenti ipotesi:
1)    che nel Paese di provenienza non vi sia una Ambasciata vietnamita;
2)    per ingressi di emergenza, dovuti a ragioni umanitarie e missioni tecniche;
3)    che il visto sia richiesto da una Agenzia di viaggio vietnamita accreditata presso le Autorità locali, con una speciale procedura.

In tal caso il visitatore dovrà presentarsi all’apposito sportello presso gli aeroporti internazionali munito di fotografie formato tessera e di copia dell’autorizzazione alla concessione del visto rilasciata dal Dipartimento Immigrazione del Ministero della Pubblica Sicurezza del Vietnam. Tale documento dovrà essere inoltrato via fax o via e-mail ai visitatori dall’agenzia turistica di appoggio vietnamita prima della data di partenza. In assenza di questa documentazione la compagnia aerea prescelta potrebbe rifiutare l’imbarco.
All’arrivo nel Paese il visitatore deve compilare un formulario (Arrival/Departure Card), che dovrà essere esibito alle Autorità di polizia al momento dell’ingresso in Vietnam e conservato durante il soggiorno, poiché sarà richiesto al momento della partenza dal Vietnam.

Se si prevede di uscire dal Vietnam e poi rientrarvi durante il periodo di soggiorno, occorrerà premunirsi in Italia di un visto per ingressi multipli, oppure ottenere un nuovo visto di entrata singola presso un’agenzia di viaggi prima di lasciare il Vietnam. Se si prevede di rimanere per un ulteriore periodo rispetto alla scadenza del visto, occorrerà richiedere mediante agenzia l’estensione del visto stesso. Non sarà altrimenti possibile uscire dal Paese e si sarà soggetti al pagamento di una sanzione amministrativa.

Vaccinazioni obbligatorie:
la vaccinazione contro la febbre gialla per i viaggiatori superiori ad un anno di età, se si proviene da un Paese dove la febbre gialla è a rischio trasmissione.


Formalità valutarie e doganali: all’arrivo in Vietnam, tutti i viaggiatori sono tenuti a compilare una dichiarazione doganale su un apposito modulo, consegnato in genere prima dell’arrivo in aeroporto o disponibile ai posti di frontiera. Una volta vista e timbrata, tale dichiarazione deve essere conservata sino al momento dell’uscita del Paese, quando dovrà essere riconsegnata alle Autorità doganali. Somme di denaro contante superiori a 7000 USD devono essere dichiarate. E' necessario dichiarare all’arrivo anche l'eventuale possesso di metalli preziosi, gioielli, macchine fotografiche e apparecchiature elettroniche. Il bagaglio può essere ispezionato senza preavviso e senza autorizzazione. Le autorità doganali possono procedere al sequestro di documenti, cassette audio e video, compact disc, dvd e libri ritenuti di carattere politico, religioso o pornografico. In quest’ultimo caso può essere applicata una cospicua sanzione pecuniaria.
La legge vietnamita pone restrizioni all’esportazione di antichità e gli oggetti acquistati possono essere sequestrati al momento della partenza. Per tali tipologie di beni occorre richiedere un’apposita autorizzazione al Ministero della Cultura vietnamita. E’ vietata l’importazione di qualsiasi tipo di arma o parte di essa e di relative munizioni.

Settimana lavorativa:
UFFICI e BANCHE: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 7.30 alle ore 12.00 e dalle ore 13.30 alle ore 17.00
NEGOZI: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 7.30 alle ore 17.00; il Sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.00

Carte di credito: Le principali carte di credito vengono accettate presso negozi e alberghi.

Vietnam - indirizzi utili

 

 

Ambasciata della Repubblica Socialista del Vietnam
Via Bravetta 156 - 00164 Roma
Tel. 06 661.625.04 / 661.607.26, Fax 06 6615.7520
 
Sezione Commerciale dell’Ambasciata Vietnamita
Via Po, 22 – Int. 16 – 00198 Roma
Tel. 06 8413913,  Fax 06 8414072
 
Ambasciata d’Italia in Vietnam
9 Le Phung Hieu – Hanoi
Tel. 0084 4 38256 256/ 8256 246, Fax. 0084 4 38267 602
 
ICE-AGENZIA
11th  Floor, Unit 1105, Me Linh Point Tower 2, Ngo Duc Ke – District 1, Ho Chi Minh City
Tel. 0084 8 38228813, Fax. 0084 8 38228814
 
Camere di Commercio
Icham – Italian Chamber of Commerce in Vietnam
49 Mac Dinh Chi, DaKao Ward, District 1 – Hochiminh
Sito web: www.icham.org
 
Eurocham – European Chamber of Commerce in Vietnam
Ho Chi Minh city office: 49 Mac Dinh Chi, DaKao Ward, District 1 – Hochiminh city
Tel. 0084 8 38272715, Fax 0084 8 38272873
Hanoi office: G/F, Sofitel Plaza, 1 Thanh Nien Road, Ba Dinh District
Tel: 0084 4 7152228, Fax 0084 4 7152218
 
Vietnam Chamber of Commerce and Industry
Headquarter: International Business Center, 9 Dao Duy Anh, Dong Da, Hanoi
Tel. 0084 4 3574 2022 ,  Fax: 0084 4 35742 020
Sito web: www.vcci.com.vn (in inglese e vietnamita)
Ho Chi Minh City branch: 171 Vo Thi Sau, District 3
Tel. 0084 8 9326 598, Fax 0084 8 9325 472

Delegation of the European Commission to Vietnam
17th - 18th floor, Pacific Place Office Building,
83B Ly Thuong Kiet -  Hanoi
Tel. 0084  4 3941 0099,  Fax. 0084 4 3946 1701
 
Ministeri ed enti governativi
Ministry of Industry and Trade
54 Hai Ba Trung, Tran Hung Dao Ward, Hoa Kiem  – Hanoi
Tel. 0084 4 22202222, Fax. 0084 4 22202525
Sito web: www.moit.gov.vn

Ministry of Planning and Investment
2, Hoang Van Thu – Hanoi
Tel. 0084 4 38455 298,  Fax. 0084 4 38234 453
E-mail address: ttth@mpi.gov.vn
Sito web: www.mpi.gov.vn
 
Ministry of Agriculture and Rural Development
2 Ngoc Ha – Hanoi
Tel: 0084 4 38468 161, Fax: 0084 4 38454 319
Sito web: www.mard.gov.vn

Vietnam National Admistration of Tourism
80 Quan Su St – Hanoi
Tel: 0084 4  39421 061, Fax: 0084 4 39424 115

General Statistical Office
2 Hoang Van Thu – Hanoi
Tel. 0084 4 38464 928/ 8234072,  Fax  00844 38438 907
Sito web:  www.gso.gov.vn (in vietnamita ed inglese)
 
Bao Viet Insurance Company
35 Hai Ba trung - Hanoi
Tel. 0084 4 38262 632 ,      Fax:  0084 4 38257 188