Stampa

ZAMBIA


Risultati immagini per animated flag zambia

 

 

 

 


Zambia - Informazioni Generali

 

Superficie: 752.612 Km2
Capitale: Lusaka
Altre città principali: Ndola; Kabwe; Kitwe; Chingola
Popolazione: 16.21 milioni di abitanti (2015 – Banca Mondiale) 
Clima: tropicale, freddo sugli altipiani.
Lingua: la lingua ufficiale è l’inglese, ma si parlano anche alcune lingue locali quali il Nyanja, Bemba, Tonga e Lozi.
Religione: la religione predominante è il cristianesimo; tuttavia sono presenti anche credenze locali indigene, religione musulmana e indù.
Moneta: kwacha zambiano, il cui cambio con il dollaro Usa è pari a 1 dollaro = 5000 kwacha circa

Zambia - Principali Indicatori Economici

 

 

2013
2014
2015
RNL, metodo Atlas (milioni US $)
26.659
27.291
24.217
RNL pro capite, metodo Atlas (US $)
1.750
1.740
1.490
RNL, a parità di potere di acquisto (milioni $)
54.581
57.774
59.045
RNL pro capite, a parità di potere di acquisto ($)
3.580
3.670
3.640
Quota del reddito posseduto da più del 20%
..
..
..
PIL (milioni US $)
28.045
27.151
21.154
Crescita del PIL (% annua)
5,1
4,7
2,9
Inflazione, deflatore del PIL (% annuo)
9,7
5,4
6,7
Agricoltura, valore aggiunto (% del PIL)
8,8
7,3
5,3
Industria, valore aggiunto (% del PIL)
34,7
35,3
35,3
Servizi, ecc., valore aggiunto (% del PIL)
56,5
57,4
59,4
Esportazioni di beni e servizi (% del PIL)
40,5
38,8
37,1
Importazioni di beni e servizi (% del PIL)
44,1
41,2
47,2
Investimenti lordi (% del PIL)
34,0
34,0
42,8
Entrate, escluse le sovvenzioni (% del PIL)
..
..
..
Tempo necessario per avviare un business (giorni)
8,5
8,5
8,5
Credito interno fornito dal settore finanziario (% del PIL)
26,3
25,8
29,7
Gettito fiscale (% del PIL)
..
..
..
Scambi di merci (% del PIL)
74,0
70,8
72,9
Investimenti diretti esteri, raccolta netta (BdP, milioni US $)
2.100
1.508
1.583
Assistenza allo sviluppo e aiuti pubblici ricevuti al netto (milioni US $)
1142,22
994,55
..
Fonte: World Bank - Aggiornamento 1/02/2017 
RNL (Reddito Nazionale Lordo) = GNI (Gross National Income)
PIL (Prodotto Interno Lordo) = GDP (Gross Domestic Product)
Metodo Atlas: metodo di conversione utilizzato dalla Banca mondiale per perequare le fluttuazioni dei prezzi e dei tassi di cambio
BdP (Bilancia dei pagamenti) = BoP (Balance of Payments)

(*) Previsioni
Crescita annuale del PIL (%)
2005 7,2
2010 10,3
2015 2,8
2016* 2,9
2017* 4
2018* 4,2
2019* 4,2


Zambia - Prospettive future

 

 
Il governo dello Zambia ha approvato il 7° piano di sviluppo nazionale 2017-2021 (7° NDP).
L'obiettivo strategico del settimo piano nazionale di sviluppo è quello di creare un'economia diversificata e resiliente per una crescita sostenibile e uno sviluppo economico sociale. Inoltre includerà un sistema di gestione delle prestazioni orientato ai risultati da utilizzare per misurare i progressi della sua implementazione.
 
Il piano richiede un cambiamento fondamentale nel modo in cui vengono assegnate risorse, tenendo conto delle tendenze globali e regionali ed ha 5 pilastri:
  • Diversificazione economica e creazione di posti di lavoro;
  • Povertà e vulnerabilità;
  • Riduzione delle disuguaglianze nello sviluppo;
  • Miglioramento dello sviluppo umano;
  • Governance focalizzata sull’ambiente per la diversificazione economica. 
Questo piano fa parte del sistema a cascata di pianificazione che ha cominciato con la National Vision 2030 preparata nel 2005 e suddivisa in piani annuali.
Inoltre il governo è impegnato a realizzare una diversificazione economica per ridurre la dipendenza del Paese dal rame e per sfruttare meglio le opportunità esistenti nei settori agricolo, del turismo e nelle risorse minerarie e idroelettriche.

Zambia - Settori produttivi

 

Una miniera di rame nella regione del CopperbeltL'estrazione del rame rimane l’attività sicuramente maggiormente rilevante da un punto di vista macroeconomico, anche se bisogna rilevare come il governo zambiano stia mettendo in campo strategie di diversificazione dell'economica, promuovendo l'agricoltura, il turismo, l'estrazione di pietre preziose e la produzione di energia idroelettrica. L’economia del Paese  ha mostrato una robusta espansione macroeconomica, registrando una crescita media del PIL di quasi il 5% negli ultimi dieci anni, dovuta in particolar modo dalla notevole attività nel settore minerario, nelle costruzioni, nelle telecomunicazioni e nel turismo. La politica economica posta in essere dal Governo mira ad  accelerare la crescita economica, riducendo al massimo i livelli di povertà, ed a  raggiungere una stabilità finanziaria e valutaria, creando un ambiente economico favorevole allo sviluppo del settore privato. Nel settore petrolifero, oltre ad essere previste normativamente possibilità di ottenere concessioni di licenze di esplorazione e produzione, sono state indette  gare d'appalto per effettuare ricerche petrolifere nella Regione del Nord Ovest nel cui sottosuolo i campioni inviati ai laboratori europei hanno confermato la presenza di greggio. Le società straniere che si impegneranno nel settore saranno però vincolate ad istruire ed impiegare personale zambiano e dovranno conformarsi a rigidi regolamenti per quanto attiene il rispetto dell'ambiente e delle norme di tutela della salute e sicurezza pubblica.

Il settore petrolifero è sicuramente strategico per il paese considerato che l’industria dello Zambia è prevalentemente estrattiva. Numerosi sono poi gli impianti per la raffinazione del rame, e ciò si spiega facilmente con il fatto che la principale risorsa dello Zambia è costituita proprio da quest’ultimo elemento. Oltre allo stesso si estraggono anche zinco, piombo, stagno, mentre la raffinazione del rame fornisce come sottoprodotti oro, argento, cobalto. Notevoli sono anche le riserve di ferro. Nell’ultimo quinquennio si è assistito alla forte espansione del settore terziario, incoraggiato dall’aumento di domanda proveniente dal settore minerario, dei trasporti e delle telecomunicazioni, oltre alla rapida crescita dei flussi turistici.

Zambia - Interscambio con l'italia

 

Le esportazioni italiane in Zambia nel 2016 sono ammontate a € 15,2 milioni, in sensibile discesa sul dato del 2015 (-66%), mentre le importazioni sono state di € 44,7 milioni (-77,2).
Il saldo della bilancia commerciale è quindi negativo per € 29,5 milioni.
 
I principali comparti delle esportazioni italiane sono “Macchine per l'industria alimentare, delle bevande e del tabacco (incluse parti e accessori)” per un valore di € 1,5 milioni, in calo sul valore del 2015 (-60,5%), “Fertilizzanti e composti azotati (escluso il compost)” per € 1,5 miliardi e “Motori, generatori e trasformatori elettrici” per € 1,2 milioni ( -40%).
I principali comparti dell’import sono “Rame e semilavorati” per un importo di € 25 milioni, in sensibile calo sul 2015 (-85%), “Zucchero” per € 13,3 milioni (-35%) e “Pietre preziose e semipreziose per gioielleria e per uso industriale“ per € 3,6 milioni (+100%).

NB:
I dati della I e II Tabella (Interscambio Italia/Paese) sono aggiornati trimestralmente in concomitanza con le pubblicazioni trimestrali dell'ISTAT.
I dati della III (Principali prodotti importati in Italia) e IV (Principali prodotti esportati dall'Italia) Tabella sono aggiornati annualmente in concomitanza con le pubblicazioni dell'ISTAT.

Mercati a Confronto

Interscambio Italia - Zambia 2013
Gen - Dic
2012
Gen - Dic
2011
Gen - Dic
Esportazioni € 20.640.167,00 € 15.966.411,00 € 27.478.005,00
Importazioni € 18.236.499,00 € 176.743.056,00 € 269.060.691,00

Zambia - Informazioni di viaggio

 

Prefissi internazionali: 00 260 prefisso dall’Italia; 01 Lusaka

Fuso orario: 1 ora avanti rispetto all’Italia (stesso orario quando in Italia vige l’ora legale)

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio: passaporto necessario. Il passaporto deve avere almeno 6 mesi di validità residua. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Visto di ingresso: necessario; può essere ottenuto presso l'Ambasciata dello Zambia a Roma, ovvero direttamente all'aeroporto di Lusaka o presso altri posti di frontiera.
I costi sono i seguenti:
  1. presso l’Ambasciata zambiana a Roma: Euro 30 per un ingresso singolo e per una durata massima 30 giorni, Euro 40 per un ingresso doppio, Euro 50 per un ingresso multiplo per una durata massima 30 giorni;
  2. all’arrivo nel Paese: dollari USA 50 per un ingresso singolo per una durata massima di 30 giorni, dollari USA 80 per un ingresso doppio e dollari USA 160 per un ingresso multiplo per una durata massima di 30 giorni (i sopracitati visti possono essere estesi per ulteriori 60 giorni presso l’Ufficio Immigrazione di Lusaka, Ndola e Livingstone).
E’ possibile inoltre ottenere un visto elettronico (e-Visa) tramite registrazione al portale https://evisa.zambiaimmigration.gov.zm/ raggiungibile anche dalla pagina web dell’Ufficio Immigrazione dello Zambia (www.zambiaimmigration.gov.zm). Tale strumento non si sostituisce ai tradizionali metodi di ottenimento del visto ma si aggiunge ad essi.

Settimana lavorativa:
ATTIVITÀ COMMERCIALE E UFFICI PUBBLICI: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 17.00; il Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.30.
POSTE: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 7.00 alle ore 19.00.
UFFICI PUBBLICI: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 7.00 alle ore 15.00.

Carte di credito: le principali.

Principali festività:
1° gennaio (Capodanno)
secondo lunedì di marzo (Giornata della Gioventù)
Pasqua e Lunedi dell'Angelo
1° maggio (Festa del Lavoro)
25 maggio (Giornata per la Libertà dell’Africa)
primo lunedì di luglio (Commemorazione degli Eroi)
primo martedì di luglio (Giorno dell'unità nazionale)
1° agosto (Giornata degli Agricoltori)
24 ottobre (Giorno dell’Indipendenza)
25 dicembre (Natale).

Zambia - indirizzi utili

 

 

Ambasciata d’Italia a Lusaka: http://www.amblusaka.esteri.it/Ambasciata_Lusaka
Zambia Development Agency: www.zda.org.zm
Zambia Investment Centre (ZIC): http://www.zic.org.zm/
Patents and Companies Registration Agency (PACRA): www.pacra.org.zm
Zambia Environment Management Agency (ZEMA): www.zema.org.zm
Zambia Public Procurement Authority (ZPPA): www.zppa.org.zm
Zambia Tourism Board: www.zambiatourism.com
Ministry of Commerce, Trade and Industry (MCTI): www.mcti.gov.org.zm
Ministry of Agriculture and Livestock: www.agriculture.gov.zm
Ministry of Labour and Social Security: http://mlss.gov.zm/
Zambia Revenue Authority (ZRA): www.zra.org.zm
Zambia Association of Chambers of Commerce and Industry (ZACCI): www.zambiz.co.zm
Zambia Association of Manufacturers (ZAM): www.zam.co.zm
Zambia Development Agency (ZDA): http://www.zda.org.zm/